Servizi online





Servizi Demografici

I servizi demografici riguardano i rapporti tra i cittadini e l'Amministrazione Comunale per tutte le attività legate all'Anagrafe, allo Stato Civile, all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) e all'Elettorato per certificazioni e denunce di variazione relative agli archivi demografici.


Iscrizione all'Albo dei Presidenti di Seggio

Iscrizione all'Albo dei Presidenti di Seggio
L'Albo dei Presidenti di Seggio e' l'elenco delle persone idonee all'ufficio di presidente di seggio elettorale, tenuto ed aggiornato a cura del Presidente della Corte di Appello e costituito, oltre che da particolari categorie di soggetti (magistrati, avvocati dello Stato, ecc.), anche dai nominativi degli elettori che presentano apposita domanda e che risultano in possesso dei requisiti richiesti dalla legge (cittadinanza italiana, iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza, titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione superiore di secondo grado).
Sono comunque esclusi dalla funzione di Presidente:
  • coloro che alla data dell'elezione abbiano compiuto il 70° anno di età;
  • i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
  • gli appartenenti a Forze Armate in servizio;
  • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;
  • i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
  • i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.
    • L'iscrizione all'albo è condizione necessaria per essere designati in qualita' di presidenti presso un seggio elettorale in occasione delle consultazioni elettorali.
      Il termine per la presentazione della domanda decorre dal 1° al 30 ottobre di ogni anno.
      L'iscrizione e' gratuita.
      La permanenza nell'Albo Unico dei Presidenti di Seggio si verifica fino a quando l'interessato non chieda di essere cancellato per gravi e comprovati motivi oppure sia cancellato d'ufficio per perdita dei requisiti prescritti, per aver riportato una condanna per reati in materia elettorale o per assenza non giustificata.